Bio Sergio Mario Illuminato

ENGLISHFRANÇAIS

HOME    TESTI CURATORIALI     FALLIRE È UNA CONQUISTA    ARTE È AMARE L’ERRORE     ALLESTIMENTO     ATMOSFERA    ANTEPRIMA INTERNAZIONALE    EVENTI     CRONOPROGRAMMA     IMPATTO-COINVOLGIMENTO     ART-ANGELS    TEAM CREATIVO      PRESS-ROOM

 

SERGIO MARIO ILLUMINATO – Curatore, artista, regista e scrittore. Laurea Magistrale in Lettere e Filosofia, Pittura e Cinema, e un Master certificato in ‘Arte Contemporanea’ presso il MOMA di New York. Presidente del Movimento VulnerarTe APS e Direttore Responsabile di ‘VulnerarTe Magazine‘. Iscritto all’Ordine dei Giornalisti del Lazio dal 1993. Dal 2000 al 2010 è stato Direttore responsabile delle attività d’informazione e comunicazione del Programma Ambiente delle Nazioni Unite. Ha curato le seguenti mostre: ‘iosonovulnerabile‘ all’ex Carcere Pontificio di Velletri; ‘Intorno al Futurismo’ a Villa Madama, Palazzo delle Esposizioni, Fondazione Memmo, Museo del Genio Civile, Ambasciate e Accademie straniere in Italia; ‘Intorno alla Seduzione Susanna de Lempicka’ a Palazzo Valentini, Roma. Grazie al supporto del Ministero degli Affari Esteri e delle ambasciate italiane all’estero, ha esposto come pittore e scultore in numerose personali e collettive negli Emirati Arabi Uniti, in Lettonia, Regno Unito, Francia e Russia, oltre che in Italia. Editorialista sui temi di estetica e filosofia, è autore di saggi e libri d’arte. Autore e regista del cortometraggio ‘Vulnerare’ e autore e produttore del documentario ‘Mediterranea’ e ‘30 anni della Convenzione di Barcellona’ per le Nazioni Unite e il Governo italiano; il documentario ‘Intorno al Futurismo’ per la Fondazione Memmo e la Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro. Autore e produttore di programmi televisivi RAI come ‘Il Festival delle Azalee’, ‘AmoRoma’, ‘Omaggio a Toscanini’ e ‘Giù la Maschera, In scena contro la Mafia’. È stato regista assistente al Teatro Stabile di Roma con Maurizio Scaparro, lavorando su ‘Memorie di Adriano’ con Giorgio Albertazzi e ‘Pulcinella’ con Massimo Ranieri.

Vai al sito dell’artista

ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER